I giovani di Ac: Rdc e quota 100? Investire sul futuro

Il seminario «Fondata sul lavoro». Avvenire e lanci dell’Agenzia Sir

di Stefania Careddu per Avvenire (3 marzo 2019) - L’Azione Cattolica guarda con «attenzione e preoccupazione» al reddito di cittadinanza e a quota 100. «Al di là delle tecnicalità», infatti, ciò che desta una certa inquietudine è «l’idea che sta dietro a queste politiche economiche» oltre che «la mancanza di chiarezza», spiega Michele Tridente, vicepresidente nazionale dell’Azione Cattolica per il Settore Giovani, che ieri ha aperto “Fondata sul lavoro”, il seminario organizzato con Gioc e Movimento Lavoratori di Ac per riflettere sul complesso binomio “giovani-lavoro”.

Fondata sul lavoro - Lavoro, diritti e conciliazione vita lavoro

Da sempre cavallo di battaglia dei politici, caposaldo dei programmi elettorali, protagonista di tavole rotonde di incontri e scontri, oggetto di continue riforme legislative, il mondo del lavoro con i suoi diritti è inevitabilmente uno degli elementi che qualificano la vita di uno Stato e dei suoi cittadini.

Il lavoro è un diritto sancito dalla costituzione italiana e spesso diviene oggetto di pretesa da parte dei cittadini. Ma il lavoro è molto di più: è la base della civiltà e della cultura.

Fondata sul lavoro - le sfide dell'innovazione

Sono molti i significati che si possono dare alla parola innovazione nel mondo del lavoro: Nuovi modi di produrre, introduzione di tecniche, processi e metodi per produrre meglio, con minor costo e minor fatica umana. L’innovazione, nel corso del tempo, ha determinato profondi cambiamenti nel modo di produrre e di vivere. L’introduzione massiccia dei computer nella vita di tutti i giorni ha determinato un cambio di paradigma nel rapporto uomo-macchina. Ne sono derivate alcune parole chiave che analizziamo qui di seguito:

Fondata sul Lavoro - Creare nuove opportunitĂ  di impresa e di lavoro

Quando si parla di giovani, lavoro e impresa abbiamo la sensazione che il pessimismo superi di gran lunga i pensieri positivi. Infatti, di fronte a un mondo del lavoro in continuo cambiamento, spesso noi giovani ci sentiamo impotenti. Curriculum caricati sulle piattaforme delle aziende, stage che seguono a stage, contratti a termine o peggio proposte di lavoro in nero: è questa l'esperienza di tanti di noi al momento dell’ingresso nel mondo del lavoro. Di fronte a tale disorientamento, ci viene da chiederci cosa dobbiamo fare, come orientarci, quale è il nostro compito.

Modulo giovani 2019

Carissimi amici,

vi raggiungiamo subito dopo le vacanze natalizie anzitutto rinnovandovi gli auguri di buon 2019: che sia un anno di serenità, impegno condiviso e relazioni belle e feconde.Vi scriviamo per comunicarvi il prossimo appuntamento che vivremo a Roma il 2 e il 3 marzo: si tratta del modulo formativo dal titolo “Fondata sul lavoro”, che si incentrerà sul tema giovani e lavoro. Sarà un appuntamento speciale, a cui teniamo molto e su cui vogliamo investire particolarmente, per diverse ragioni.

Materiali del modulo formativo "Ritorno al futuro"

Pubblichiamo online i materiali del Modulo, con le sintesi dei tre interventi di apertura di Jean Paul Hernandez, Marco Iasevoli e Chiara Finocchietti. A questi si aggiungono i miniconvegni del sabato pomeriggio, tenuti da Pina De Simone, Mirko Di Bernardo, Marco Sposito, Don Tony e Don Mario Diana. Abbiamo, poi, voluto raccogliere anche numerosi spunti emersi dalla domenica mattina. Oltre a tutti gli interventi e alla sintesi del dibattito, vi lasciamo le nostre introduzioni e le conclusioni, perché possano servire da spunto di riflessione e da accompagnamento nella lettura degli altri materiali.